Natan

Da NachmanYomi.
Versione del 2 giu 2009 alle 08:52 di Luciano.tagliacozzo (Discussione | contributi)

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)

Rabbi Natan di Breslov, detto anche "Reb Noson" allievo di Rabbi Nachman di Breslov (1784-1844). Note biografiche 1784, Nasce in Ukraina da famiglia agiata di studiosi del Talmud con il Nome di Natan Sternhartz da Rabbi Naftali Hertz Sternhartz.I primi vent'anni li trascorre nell'agiatezza, ma è costretto da un vuoto interiore a rivolgersi al Rabbi Nachman di Breslov. 1802 Avviene il primo incontro con Rabbi Nachman. Rabbi Natan rimarrà fino alla fine con Rabbi Nachman raccogliendo, gli insegnamenti orali e le fiabe che il Maestro spiega e racconta durante lo Shabat e le feste. La grande opera di Rabbi Nachman , il LIQUTEY MOHARA"N , nasce proprio da questa feconda collaborazione fra i due.Rabbi Natan mette in ordine le spiegazioni che Rabbi Nachman fa intorno aversi della Torah del Tanach, a Midrashim o apassi dello Zohar, li ordina in TOROT HASSIDIT, e csì nasce il primo voloume dei Liqutim.Il secondo volume sarà ricostruito ed edito dopo la morte di Rabbi Nachman. Le tredici fiabe sono raccontate da Rabbi Nachman in Yidisch e messe in ebraico da Rabbi Natan. Raccolte e edite nel libro "SIPUREI MA'ASIYOTH", raccolgono profondi insegnamenti cabalistici. I Hassidim di Breslov le recitano con una particolare preghiera. Altre opere di Rabbi Natan, peraltro fecondo scrittore, sono i "SICHOT HARAN", che raccolgono detti sparsi di Rabbi Nachman, e i LIQUTEY HALACHOT, in cui Rabbi Natan ordina ragionamenti halachici nello stile dello Shulchan Aruch, ripercorrendo gli insegnamenti del Liqutey Mohara"N. Altra opera cardinale è il HAYYE' MOHARAN, che racconta episodi della vita di Rabbi Nachman. Muore a Breslav nel 1844.

Strumenti personali