MASSECHET AVOT

Da NachmanYomi.

Liqutey Halachot Orach "Haym 3.1- "Ecco i giorni della Sefirat Omer, che sono giorni di Teshuvah,, giorni di purificazione, secondo la caratteristica del sangue mestruale, caratteristica della settimana di purificazione, poichè da Pesach, che è l'inizio del ritorno a D-o, perchè si esce dalla Parte Altra, ciò che è la caratteristica dell'Heziat Mizraim "-Questi giorni di Omer si possono dedicare, insieme al Pirkè Avot, alla lettura dei Pensieri e delle fiabe di Rabbi Nachman, perchè essi sono per definizione Torah Orale- Torat Chassidit -Zecher L'Hiziat Mizraim, ricordo dell'uscita dall'Esilio


Chi aumenta la Giustizia

לקוטי מוהר"ן ס' קעט”...מה שאומרו רבותינו זכרונם לברכה , [אבות פ"ב] “ מרבה צדקה מרבה שלום. צדקה הוא בחינת תענית, כיעקר תענית הוא צדקהLIQUTEY MOHARA"N I § 179: "...Ciò che hanno detto i nostri Maestri, la loro memoria sia di benedizione (Avot II) "Chi aumenta la Zedaqà aumenta la pace". La Zedaqah è la Bechinah del digiuno, perchè il fondamento del digiuno è la Giustizia.


Tutto il tempo della mia vita crebbi fra i Maestri (Pirkè Avot 1.17)

Il Liqutey MohaRa"N-Cap. 64.4**Così si spiega la Mishnah (Avot cap. 1): “Tutto il tempo della mia vita Crebbi fra i Maestri, e non trovai per l’uomo nulla di meglio del silenzio; e non è l’insegnamento la cosa fondamentale, ma l’esecuzione, e chiunque troppo parla, causa peccato”1. TUTTA LA MIA VITA CREBBI FRA I SAVI: fra i Maestri, è la caratteristica dello Spazio Vuoto, che esiste e viene creato fra i Maestri per mezzo della distinzione e del MACHLOKET fra di loro. Ciò fra i Maestri,certo, perciò esiste distinzione e MACHLOKET fra di loro, poiché se fossero tutti uno solo, non si stabilirebbe una parola fra i Maestri. Per mezzo del MACHLOKET viene fatta la caratteristica dello Spazio Vuoto ,e nel centro dello Spazio Vuoto viene fatta la Creazione dell’Universo, cioè I Giorni e le Dimensioni.



Non fare della tua preghiera un fatto consueto (Pirke' Avot II,13)

Il Liqutey MohaRa"N-Cap. 196- “Non fare della tua prece una cosa consueta, ma bensì come un atto di implorare la clemenza e la grazia del Signore” (Avot 2,13)1Sappi, che è vietato per un uomo pregare per una certa cosa particolare, cioè è vietato ostinarsi nella propria preghiera che il Santo, Benedetto Sia faccia esattamente per lui quello che lui richiede, perché questo è come prendere con violenza e rapina. Ecc.

Strumenti personali